La ginnastica per le mani….

metodo-branaCon gli anni, i segni del tempo si riflettono su viso e corpo; generalmente, le nostre attenzioni si concentrano sul viso e tralasciamo quelle parti del corpo che sono la nostra carta d’identità: le mani.

Il metodo Braña ha messo a punto una tecnica ginnica che, abbinata a un trattamento cosmetico specialistico, permette di prevenire molti problemi legati all’invecchiamento, come la perdita dell’elasticità cutanea e la ridotta mobilità articolare.

Il metodo si avvale dell’ausilio delle asticciole di vetro, ma in assenza di queste, è molto utile una ginnastica specifica.

Bastano 5 minuti al giorno.

  • Comprimere con forza una mano contro l’altra senza appoggiare i gomiti; distendere le braccia, ripetere.
  • Unire le dita e comprimerle con forza; distendere le mani e ripetere.
  • Piegare le dita e comprimerle con forza all’altezza delle unghie; distendere le mani e ripetere.
  • Piegare la parte media delle dita e comprimere con forza; distendere le mani e ripetere.
  • Piegare le dita a pugno e comprimere una mano contro l’altra; distendere le mani e ripetere.
  • Mettere le dita di una mano nella zona interdigitale dell’altra; flettere a uovo le mani contemporaneamente con forza; distendere le mani e ripetere.
  • Inserire le dita di una mano nell’altra e comprimerle con forza; distendere le mani e ripetere.
  • Mettere l’indice (o il medio) di una mano sul polso dell’altra e il pollice sotto il polso; tenerlo fermo ruotando la mano in un senso e, poi, nell’altro; ripetere con l’altra mano.

Servizio di Marina Piccone, con la consulenza di Sergio Lopez-Braña, ideatore della Cromoriflessologia della colonna vertebrale – fonte: Viversani & Belli, 9 gennaio 2015

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Crema Anti-Age con Rosa Mosqueta

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us