Iperico: antidepressivo vegetale!


Parte utilizzata:
la sommità fiorita

Utilizzato per: Disturbi dell’umore, depressione, stress, ansia

L’antidepressivo vegetale

Si usano le sommità fiorite che contengono un principio attivo: l’ipericina, alla quale viene attribuita la principale azione antidepressiva e soporifera della pianta. L’ipericina agisce provocando una completa normalizzazione dei neurotrasmettitori implicati nelle variazioni dell’umore.

  • Molti studi clinici hanno dimostrato la sua efficacia nella cura della depressione leggera o moderata. L’iperico, in particolare, è in grado di combattere le depressioni “reattive”, cioè legate a una situazione materiale o affettiva difficile: la qualità del sonno viene migliorata, lo stress e l’ansia sensibilmente attenuati.

Essendo un trattamento naturale, l’iperico non provoca effetti secondari (né disturbi, né assuefazione).

 

Fonte: estratto da “L’ABC delle piante”, Ed. Romart




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *