Infarto: riconoscere i segnali meno evidenti…

A volte l’infarto “inganna”. Capita soprattutto negli anziani, quando l’attacco di cuore si può presentare anche con un improvviso e ingiustificato sudore freddo associato a nausea o vomito e magari ad uno strano mal di denti, che sembra pervadere tutta la mandibola.

Spesso è presente anche una subitanea difficoltà a respirare normalmente.

  • Quando non compare il classico dolore dietro lo sterno, a spalla e braccio che fa correre al pronto soccorso, sono soprattutto questi i segnali che invia per avvisarci che arriva poco sangue e che è in corso una grave ischemia.

Purtroppo questi infarti “mascherati” non sono rarissimi e possono ritardare la diagnosi, non permettendo ai malati di ricevere il prima possibile quelle terapie che hanno il massimo effetto quando sono praticate precocemente, come l’angioplastica che dilata l’arteria coronaria in cui si è creato un “tappo”.

Fonte: tratto da un articolo più ampio di Federico Mereta su La Nazione, 10/04/16

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us