Ictus: diminuiscono i casi!

Risultati immagini per ictus cerebrale

Bravi italiani! Negli ultimi 20 anni hanno imparato a consumare meno sale, ridurre il fumo e fare un po’ più di attività fisica. I risultati di questi “sforzi” si sono trasformati in un calo del 29% dei casi di ictus.

In particolare, sono diminuiti gli ictus ischemici e quelli emorragici. Ciò non significa che si possa abbassare la guardia: l‘ictus resta sempre la prima causa di disabilità in Italia.

 

Fonte: un articolo di Maura Prianti su Viversani e Belli, del 24/03/17 n° 13




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us