I batteri aiutano a socializzare…

Risultati immagini per flora intestinale

Sebbene la maggior parte delle ricerche sui possibili campi d’azione della flora intestinale siano ancora compiuti sui topi, non mancano le evidenze che lasciano presagire un ruolo da parte dei batteri intestinali sul comportamento.

  • Uno dei riscontri è arrivato da uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry, che ha messo in luce come i topi privati della flora batterica intestinale evitassero di socializzare ed entrare in ambienti nuovi rispetto a quelli fino a quel momento frequentati.

Un insieme di dati che lascia la porta aperta ad applicazioni terapeutiche, tra cui l’uso di antibiotici e probiotici per la cura dei disturbi psichiatrici.

Una ricerca ha confermato l’esistenza di una fitta rete di scambi tra l’intestino e il cervello, in grado di modulare il rilaschio di citochine e neurotrasmettitori che influenzano i comportamenti dell’uomo.

 

Fonte: tratto da un articolo di Loredana Del Ninno su La Nazione, 11/09/16

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *