Gli adolescenti e l’alimentazione sregolata…

Fra le “minacce” che mettono più in pericolo la salute degli adolescenti, ci sono diverse cattive abitudini, prima fra tutte l’alimentazione sregolata: alle soglie della pubertà la qualità degli spuntini e dei pasti inizia a diminuire, per diventare pessima in piena adolescenza a causa della maggior libertà e dei pasti consumati fuori casa assieme agli amici.

  • Una dieta adeguata è senza dubbio fondamentale a questa età, così come spronare allo sport, perché diventi una sana passione con cui occupare il tempo libero: purtroppo, invece, proprio nell’adolescenza molti abbandonano l’attività fisica” dice il dottor Giuseppe Di Mauro.

“Altrettanto importante è parlare con i ragazzi dei danni da fumo, alcol e abuso di sostanze, insidie molto concrete per la loro vita: mettere la testa sotto la sabbia non serve, occorre discuterne. Sono un grande pericolo anche le malattie sessualmente trasmissibili o le gravidanze indesiderate. È indispensabile educare i ragazzi alla sessualità; è assurdo che non si parli di contraccezione responsabile e, poi, le ragazzine vadano in cerca della pillola del giorno dopo. Una gravidanza indesiderata, l’HIV, una dipendenza da sostanze sono problemi che cambiano radicalmente il futuro.

Gli adolescenti sono sani, ma hanno il potenziale per farsi molto, molto male.

Per questo, genitori e pediatri devono star loro vicino, parlare, informarli: solo così cresceranno consapevoli del pericoli a cui potrebbero andare incontro”.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Paola Occhipinti su Più Sani Più Belli, ottobre 2017 – con la consulenza del dottor Giuseppe Di Mauro, Presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *