Fatevi belle senza rischiare…

I cosmetici naturali hanno molte qualità ma vanno utilizzati con cautela.

Molti pensano che i cosmetici naturali siano più sicuri di quelli tradizionali, ma è bene prestare attenzione a ciò che si usa: alcune sostanze presenti in natura possono rivelarsi nocive o causare allergie in soggetti sensibili.

  • Il primo consiglio è quello di leggere l’etichetta degli ingredienti: devono essere elencati in ordine decrescente di quantità.

I cosmetici naturali sono costituiti per la maggior parte da acqua (al primo posto della lista), eccipienti, principi attivi e conservanti.

Gli eccipienti aiutano i principi attivi a rendere il cosmetico consistente e sono per esempio polpe e succhi di frutta, yogurt, miele e latte.

I principi attivi sono sostanze vegetali: estratti di piante officinali e oli essenziali con proprietà idratanti, tonificanti, purificanti o lenitive.

Una piccola quantità di conservante evita poi muffe e batteri.

Di solito i cosmetici naturali contengono coloranti e profumi non chimici.

Cinque regole per non sbagliare mai:

  1. Se soffrite di allergie ad alcune piante, fatevi consigliare dal vostro medico curante.
  2. Rispettate rigorosamente le istruzioni riportate sulla confezione del cosmetico.
  3. Controllate con cura la data di scadenza.
  4. Se un prodotto provoca prurito o bollicine sospendente l’applicazione e rivolgetevi al medico.
  5. Non esponetevi al sole: anche se di origine naturale, con l’irradiamento i cosmetici potrebbero scatenare reazioni allergiche.

 

Fonte notizie: Salute (rubrica su Tv Sorrisi e Canzoni) – a cura della Dottoressa Enrica Morra – Direttore Ematologia dell’Ospedale Niguarda Ca’ Grande di Milano.

 

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Cosmetici naturali faidate – di Giulia Penazzi




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us