Fanghi del Mar Morto, calore ed osmosi inversa: ecco come agisce!

I fanghi del mar Morto, distribuiti anche in cosmetica naturale, contengono acqua interstiziale al 37% (Sodio, Potassio, Calcio, Magnesio, Cloruro, Litio, solfato, Bromuro), minerali solidi solubili al 60% (Halite, Aragonite, Calcite, Mica, Dolomite, Quarzo, Kaolinite).

Possono essere utilizzati come maschera per il viso, scrub per il corpo, massaggi, cura delle mani, cura dei piedi; nelle patologie della pelle in caso di acne, di eczemi e di psoriasi; come anticellulite; nella cura del seno.

Ma come agiscono questi fanghi?

Tramite due meccanismi d’azione, il meccanismo termico e il meccanismo di osmosi inversa. Attraverso il calore sviluppato dal fango, si ottiene una vasodilatazione con conseguente dilatazione dei pori cutanei. Il principio di osmosi inversa consente invece la cessione all’organismo di sali minerali e oligoelementi con assorbimento, da parte del fango, di liquidi e sostanze di scarto metabolico.

Il risultato è un miglioramento delle problematiche che riguardano la ritenzione idrica, la pelle diventa morbida e vellutata e recupera elasticità e tono.

Ma hanno anche altre azioni: quella antidolorifica a livello muscolare, articolare e osseo; azione stimolante sulla circolazione linfatica e sanguigna; azione stimolante sui processi di rinnovamento del tessuto connettivo; azione antinvecchiamento sulla pelle e sugli annessi cutanei; azione detossificante, decongestionante e riparatrice sull’epidermide; azione stimolante sul sistema immunitario con conseguente aumento della resistenza alle infezioni; azione anti-stress.

Fonte: tratto da un servizio di Mimma Selvatico Estense, su Buono e Salute, supplemento a Dimensione Benessere, gennaio 2018

Fanghi del Mar Morto - Trattamento Purificante
Fanghi del Mar Morto – Trattamento Purificante
32,50 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *