Dieta che funzioni? «Va messo in atto un cambiamento interiore»!

Risultati immagini per serena missori

Abbiamo rivolto alcune domande a Serena Missori, specialista di Endocrinologia e nutrigenomica a Roma, e autrice del libro “Allenati, mangia e sorridi: riequilibra l’intestino e torna in forma con il programma Re-Start”

  • Quando è il caso di mettersi a dieta?

Quando si vuole migliorare la qualità della propria vita da un punto di vista psicofisico e si decide che si vuole ottenere di più per se stessi. In particolare, se ci si sente a disagio con il proprio corpo, se i vestiti fanno capire che non si è più in forma, se ci si sente affannati per una rampa di scale, se non si riesce ad avere tutte le forze di cui si vorrebbe disporre, se la prova costume e degli abiti leggeri provoca terrore, se si è diventati insicuri a causa del disagio fisico ed emozionale che un eccesso di peso può comportare, se le analisi del sangue hanno qualche asterisco di troppo, allora, forse vale la pena di rivedere la propria alimentazione.

  • Quali sono le motivazioni corrette per farlo?

L’insoddisfazione dello stato psicofisico attuale, nonché il desiderio di migliorarsi e di non voler cedere alla pigrizia o al destino con frasi tipo: “Sono come mia madre”, “Questa è la mia costituzione”, “Non ci posso fare nulla”. Se si punta solo sull’aspetto fisico legato alla stagione estiva che ci vede più scoperti, molto probabilmente non si sarà in grado di mettere in atto un cambiamento profondo interiore tale da garantire un risultato gratificante. La dieta deve rappresentare una svolta nella vita in positivo e con il minor numero possibile di sacrifici, pena il fallimento.

  • Come essere sicuri di individuare il regime più adatto al proprio caso?

È importante farsi consigliare da esperti. Infatti, una dieta che produce effetti su una persona può non averne affatto su un’altra. Il regime corretto è personalizzato e dovrebbe basarsi sullo psico-biotipo-morfologico di appartenenza e, dunque, su caratteristiche fisiche, carattere, assetto ormonale, abitudini, stress e capacità di gestirlo. Intraprendere la dieta sbagliata può far perdere ogni entusiasmo e ottenere l’effetto opposto. Quindi, prima di cedere al fai da te o ai consigli dell’amica, sarebbe opportuno farsi visitare, eseguire degli esami ormonali e fare valutare la propria psico-bio-costituzione.

 

Qui trovi il libro “Allenati, mangia e sorridi: riequilibra l’intestino e torna in forma con il programma Re-Star” di Serena Missori – acquistalo ora…

 

Fonte: intervista tratta da un servizio di Silvia Finazzi su Viversani e Belli, 13/05/16

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *