Denti sani: visite e nutrizione, un binomio inseparabile!

Risultati immagini per mela

Fare una buona prima colazione, seguita da adeguata igiene orale: evitare di mangiare fuori pasto; ridurre il consumo dessert e di carboidrati e aumentare quello di vegetali crudi e latte: le abitudini alimentari influenzano non solo lo stato di salute generale, ma anche quello orale.

Per prevenire le carie, l’Associazione Igienisti Dentali Italiani ha definito il seguente
decalogo per una buona salute dentale.

  • 1) Diminuire la frequenza del consumo giornaliero di zuccheri e aumentare il consumo di verdure e fibre: la masticazione e la salivazione contribuiscono a rimuovere i residui alimentari e a neutralizzare le sostanze acide che possono intaccare lo smalto dei denti.
  • 2) Preferire i dolci a ridotto contenuto di grassi e a maggior ritenuto in carboidrati complessi come, per esempio, i prodotti da forno casalinghi.
  • 3) Evitare prodotti contenenti alte concentrazioni di zuccheri (soprattutto saccarosio) e dalla consistenza “appiccicosa” (caramelle gommose).
  • 4) Limitate i prodotti dolci da spalmare su pane e fette biscottate come marmellata, crema di nocciole o miele.
  • 5) Evitare alimenti ricchi di carboidrati a lunga permanenza in cavità orale, come le caramelle, gommose e non solo, che si sciolgono lentamente in bocca.
  • 6) Attendere sempre 25-30 minuti prima di lavarsi i denti dopo il consumo di cibi dolci e contemporaneamente acidi (agrumi, succhi di frutta, marmellate, pomodori): l’acidità, infatti, indebolisce lo smalto. Un consiglio: a colazione consumare la classica spremuta d’arancia – che fa benissimo – sempre prima del latte (basico) o del tè.
  • 7) Usare sostanze sostitutive dello zucchero in dose limitata per evitare la formazione della carie.
  • 8) Usare gomme da masticare allo xilitolo, che aiutano a combattere i batteri della carie. Da utilizzare oltre a spazzolino e dentifricio.
  • 9) Per i genitori: far sciacquare la bocca al bambino dopo l’assunzione di farmaci orali zuccherati.
  • 10) Sottoporsi almeno 2 volte l’anno a visite di controllo con sedute di igiene orale, facendo attenzione che a eseguire la prestazione sia un vero igienista o odontoiatra.

Fonte: tratto da un servizio di Cristina Mazzantini su Vero Salute di ottobre 2016, con la consulenza del dottor Francesco Saverio Martelli, odontoiatra a Firenze

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Oral-B Vitality Precision Clean Braun Spazzolino Elettrico, Ricaricabile

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *