Come mantenere giovane il cervello!

Il mistero che continua ad avvolgere le reali cause dell’Alzheimer è il vero motivo per cui non esistono ancora cure efficaci. Se escludiamo le forme giovanili, che compaiono prima dei 50 anni per motivi genetici, le forme di Alzheimer tardive che insorgono con l’avanzare dell’età restano un’incognita.

In questo mare di incertezze, però, c’è un faro a indicarci la via: uno stile di vita sano può rallentare l’invecchiamento del cervello riducendo il rischio di demenza.

«Una buona vecchiaia si prepara fin da giovani, come diceva il premio Nobel Rita Levi Montalcini: bisogna adottare sane abitudini di vita fin dall’infanzia», ammonisce Capurso.

Un prezioso aiuto in questo senso ci viene dalla dieta mediterranea, un potente scudo per la salute di cuore e cervello.

  • A tavola, sottolinea il geriatra, «non dobbiamo mai far mancare l’olio extravergine d’oliva, ricco di acidi grassi monoinsaturi e polifenoli, così come frutta e verdura, soprattutto quelle più colorate e ricche di antiossidanti, e il pesce, in particolare quello azzurro, ottima fonte di omega-3 protettivi anche per la salute cardiovascolare. In alternativa al pesce è consigliabile consumare tre-quattro noci al giorno, ugualmente ricche di questi acidi grassi».

Attenzione, invece, a evitare l’assunzione di zuccheri semplici e a limitare fortemente i grassi saturi di origine animale, che a lungo andare favoriscono processi infiammatori degenerativi.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Elisa Buson su Ok Salute e Benessere – maggio 2016 – con la consulenza del professor Cristiano Capurso




Bellezza & Benessere

2 pensieri su “Come mantenere giovane il cervello!

    1. e come vedi, caro Valerio, seguiamo il tuo consiglio, pubblicando il link dove si possono trovare questi esercizi per il nostro cervello. Continua a seguirci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *