Che probabilità ho di restare incinta con la fecondazione assistita?


La percentuale di successo dipende dall’età materna
. Via via che aumenta, cresce di pari passo anche il numero di ovuli, portati a maturazione con la stimolazione ormonale, che presentano un patrimonio genetico alterato.

Una volta trasferiti in utero, non riescono perciò a svilupparsi e la gravidanza non prende il via.

Ecco, a seconda dell’età della donna, le probabilità di successo per ogni tentativo di fecondazione medicalmente assistita.

Prima dei 30 anni     40%
Tra i 30 e i 35             35%
Tra i 36 e i 39             25%
Tra i 40 e i 42             10/12%

  • Da questo momento, anche un solo anno in più ha una forte incidenza nel diminuire le possibilità di riuscire del trattamento, che diventano quasi nulle dopo i 45 anni.

A 43 anni                 5/6%
A 44                             2%
A 45            meno dell’1%

Fonte: un articolo del dottor Andrea Borini, presidente Società Italiana fertilità e sterilità – tratto da Starbene, 2/01/17




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *