Cellulite: creme sì, ma occhio a quelle giuste!

Ovviamente non esistono creme miracolose, ma alcune usate con costanza possono dare miglioramenti evidenti e progressivi nel tempo. La cellulite non si elimina in qualche settimana: ci vuole qualche mese almeno. Sicuramente riconoscere lo stadio dell’inestetismo è il primo punto di partenza per combatterla al meglio.

II primo stadio è quello della cellulite edematosa causato da un accumulo di liquidi nel tessuto adiposo che si nota solamente se andiamo a pizzicare la pelle.

II secondo stadio è quello della cellulite fibrosa, in cui è presente un ispessimento del tessuto connettivo, la pelle ha perso di elasticità e si riempie di nodulini.

Il terzo stadio è il più difficile da eliminare ed è quello della cellulite sclerotica, in cui la pelle si mostra molle, flaccida, ricca di noduli dolenti.

  • In tutti e tre i casi è comunque trattabile, ma è bene intervenire subito, possibilmente appena compare, già dal primo stadio, per evitare spiacevoli peggioramenti.

La cellulite al primo stadio si riesce a combattere con i prodotti di dermocosmesi in grado dì favorire il drenaggio dei liquidi interstiziali; sono indicate le creme “effetto ghiaccio” che danno anche una sensazione di sollievo e leggerezza.

Per il secondo e terzo stadio, invece, sono fondamentali creme con sostanze lipolitiche, in grado di stimolare la riduzione del volume degli adipociti. I prodotti in vendita, se applicati con regolarità per almeno tre mesi, sono davvero efficaci.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Stefania Foti, su Più Sani Più Belli, marzo 2017

Anti-Cellulite Gel Erbe Corte 250 ML per migliorare la pelle contorno
€9,27
Acquistala su Amazon.it

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us