Cefalea da infiammazione del trigemino? Prova con l’Olmaria!

Quando le nevralgie del trigemino scatenano cefalea, ai rimedi omeopatici specifici si associa l’olmaria. Antidolorifica e antipiretica, l’olmaria è in grado di sostituire qualunque analgesico per la sua capacità di inibire la sintesi delle prostaglandine coinvolte nelle sintomatologie dolorose.

  • Contrariamente ai farmaci di sintesi, non danneggia le mucose gastriche e duodenali perché contiene mucillagini ad azione protettiva e antispastica.

COME USARLA Estratto idroalcolico di Spirea ulmaria, 40 gocce in poca acqua due volte al giorno, lontano dai pasti.

 

Fonte: Riza Psicosomatica, gennaio 2018




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contact Us