Cacao, amico della pelle e combatte la cellulite!

È un particolare che al tatto può sfuggire, ma il cacao è composto da microgranuli, ideali per peeling, scrub e gommage, indispensabili per levigare le ruvidità di punti critici come ginocchia, gomiti e talloni, tradizionalmente più secchi rispetto ad altre aree del corpo.

  • Trattamenti che sono anche un toccasana per la pelle, perché eliminano le cellule cornee, ossia lo strato più superficiale dell’epidermide, responsabili di grigiore e colorito spento.

È importante scegliere trattamenti diversi in base alla tipologia di pelle, ma anche a seconda della zona da trattare, più delicati per il viso, più strong per il resto del corpo. Il procedimento, invece, è sempre lo stesso: si applica il prodotto sulla pelle umida, si massaggia delicatamente o con l’aiuto di un guanto specifico per un’azione più incisiva e, dopo qualche minuto, si risciacqua.

Il cacao tonifica e combatte la cellulite!

Grazie alle proprietà della caffeina, contenuta nei suoi semi, il cacao ha anche proprietà tonificanti ed è un valido aiuto contro la cellulite. Il segreto è la teobromina, un alcaloide che stimola la lipolisi, ovvero il processo che porta allo scioglimento dei grassi.

Ecco perché non è raro trovarlo nei trattamenti specifici contro questo inestetismo, da solo o mixato ad altri elementi, come fanghi.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Antonella Rossi su Più Sani Più Belli, novembre 2017




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *