Brahmi: cos’è, a cosa serve! (Risponde la dottoressa Paola Anselmi, biologa nutrizionista)…

 

Questa pianta della tradizione ayurvedica è perfetta per combattere lo stress e migliorare la concentrazione. Il suo nome scientifico è Bacopa monnieri ed è un erba perenne che cresce nelle zone acquitrinose.

È ricca di bacosidi, antiossidanti che agiscono in modo specifico sul cervello, aumentando il rilascio di neurotrasmettitori, enzimi e ormoni e ottimizzando l’ossigenazione cellulare. Inoltre queste sostanze sono degli ottimi antinfiammatori, sempre per le cellule cerebrali.

  • Il brahmi è perfetto anche per rinforzare i capelli e addirittura ritardare l’incanutimento perché contiene molti flavonoidi, composti chimici naturali capaci di bloccare i danni ossidativi dei radicali liberi e la degenerazione cellulare.

Lo si acquista in genere in polvere. Contro lo stress e per aiutare la memoria si può assumere a cicli, nei momenti in cui si è più affaticati, sciogliendo un cucchiaino di polvere in yogurt, succo di frutta o acqua, due volte al giorno prima dei pasti.

Per i capelli si utilizza sciogliendo un paio di cucchiai di polvere nell’acqua calda, sino a ottenere un composto cremoso, omogeneo. Si lascia raffreddare e si applica su cute e capelli, mantenendo l’impacco per un’ora. Si sciacqua poi con acqua tiepida e aceto.

 

Fonte: una risposta della dottoressa Paola Anselmi, biologa nutrizionista a Udine e Graz (Austria) – tratta da Starbene, 15/01/19

                 Erbavoglio Polvere di Brahmi Bio – 250 gr
€17,00 (Prime)
           Acquistala su Amazon.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *