Acque termali: perché sono così benefiche?

L’acqua, “scesa” dall’atmosfera sotto varie forme, penetra nel terreno e si arricchisce delle sostanze presenti nel sottosuolo.

  • Se, una volta riemersa in corrispondenza delle sorgenti, ha particolari caratteristiche in termini di contenuto di minerali e di temperatura può essere usata a fini curativi.

Le acque termali sono, infatti, il risultato di un ciclo idrogeologico e, a seconda delle sostanze di cui si arricchiscono nel terreno, possono essere utili per malattie della pelle, problemi circolatori, malattie respiratorie o disturbi otorinolaringoiatrici.

 

Fonte: Viversani e Belli, novembre 2015

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *