A che cosa serve il riso rosso fermentato? Può causare effetti indesiderati?

 

Il riso rosso fermentato è ricco di monacolina K, una statina naturale quasi uguale alla lovastatina, principio attivo impiegato per abbassare i livelli di colesterolo. Come integratore può essere dunque utile a mantenere nella norma i valori dei grassi nel sangue, al fine di prevenire i rischi di problemi all’apparato cardiocircolatorio.

Spesso si può anche trovare associato ad altre sostanze con cui opera in sinergia, come per esempio gli acidi grassi Omega 3, Omega 6 e Omega 9 e il Coenzima Q 10. Anche se viene proposto come semplice integratore da banco, è comunque consigliabile evitare il fai da te e chiedere sempre il parere del medico curante, che terrà conto anche dell’eventuale assunzione di farmaci da parte del paziente.

Secondo alcune pubblicazioni scientifiche il riso rosso fermentato potrebbe causare, anche se raramente, effetti collaterali come problemi muscolari talvolta gravi, dispepsia, gastriti, rush cutanei e disturbi a carico del fegato.

Fonte: una risposta del dottor Luca Bertini, specialista in ortopedia ed esperto di medicina naturale a Pisa – tratta da Starbene del 12/03/19

90 capsule di Lievito di Riso Rosso + Coenzima Q10 RISO ROSSO CQ10 Nutrimea Altamente Dosato di Monacolina K Registrato Presso Ministero Della Salute Italiano
€29,99 (Prime)
Acquistalo su Amazon da questo link 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *