Via l’insonnia con la camomilla…

Il suo nome botanico è Matricaria e appartiene alla famiglia delle Composite.

Che aspetto ha
È un’erba annuale, dal piacevole e caratteristico odore. Le radici sono sottili, il fusto dritto, le foglie frastagliate e filiformi, i fiori giallo chiaro, con appendici bianche rivolte verso il basso.

Dove cresce
È facile trovarla ai margini dei campi e delle strade, su prati incolti.

Quali parti si usano
I fiori non del tutto aperti.

Come si usano i fiori

  • I fiori della camomilla si usano versandone 2 pizzichi in una tazza di acqua bollente.
  • Si lasciano in infusione 10 minuti (meglio coprire la tazza con il piattino), si filtrano con un colino o con una garza e si beve l’infuso un’ora prima di coricarsi.
  • I fiori si possono anche macerare nel vino: 10 gr per 1 l lasciati a macerare non più di 48 ore.
  • Berne un bicchierino prima di coricarsi.

Fonte: tratto da uno Speciale su Casa in Fiore, 8/11/1998

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *