Unghie: le macchie bianche sono indice di una carenza di calcio?

Risultati immagini per leuconichia unghie

FALSO!

Le macchie bianche che compaiono sulla superficie delle unghie, chiamate leuconichie, sono dovute a una mancanza di trasparenza della lamina proprio in quello specifico punto.

Non si tratta di una carenza di calcio o, come dicevano le nostre nonne, la rivelazione di una bugia appena detta, ma della spia di un piccolo trauma locale di cui magari non ci siamo nemmeno accorti.

È frequente nei bambini, le cui mani sono soggette a «scontri» di gioco e colpi di vario genere, ma può interessare anche gli adulti: in quest’ultimo caso, la leuconichia può essere causata anche da manicure troppo aggressive o dalla permanenza continuativa dello smalto sulle unghie.

  • Nel primo caso, le macchioline bianche si formano perché le cuticole vengono spinte indietro con dei bastoncini e la radice dell’unghia, sottoposta a pressione, si lesiona e non matura nel modo corretto.
  • Nel secondo caso, lo smalto intacca gli strati superficiali dell’unghia e favorisce la leuconichia.

Le macchiette, comunque, scompaiono spontaneamente nel giro di uno o due mesi. Se il problema interessa le unghie dei piedi, invece, è possibile che sia sintomo di una onicomicosi, cioè un’infezione provocata da funghi: in tal caso è meglio rivolgersi a un dermatologo.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Chiara Caretoni su Ok Salute e Benessere, giugno 2017 – con la consulenza di Bianca Maria Piraccini, professoressa associata di Dermatologia all’Università di Bologna




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *