Una mela al giorno…

Una mela al giorno…
Una mela al giorno...
Fonte immagine: https://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/6804/tutto-sulla-mela-rossa-scopri-perche-fa-cosi-bene.html

 

 

Le mele sono una fonte significativa di flavonoidi, il cui componente principale è la quercetina. Si tratta di un potente antiossidante che riduce la risposta infiammatoria nelle cellule cardiache. Perciò il beneficio più importante che il consumo regolare di questo frutto ci regala è quello di proteggere il nostro cuore.

Ma gli effetti positivi non si esauriscono con la sola cardioprotezione. La quercetina è un modulatore genetico, cioè regola direttamente l’espressione dei nostri geni. Dopo circa 6 ore dalla sua assunzione tramite la mela inizia a interagire direttamente con il DNA cellulare modulando l’attività di oltre 90 geni, sia in senso positivo che negativo. Ad esempio, i geni che regolano l’infiammazione sono inibiti come anche alcuni responsabili della proliferazione cellulare. Questo la rende un potenziale agente antitumorale e sono in corso studi per capire se potrà avere un utilizzo medico.

Infine, una cosa che interesserà molto i lettori uomini: la quercetina blocca l’attività di due enzimi che degradano il testosterone. Avere più testosterone in circolo contribuisce ad aumentare il desiderio e la potenza sessuale.

Alla luce di tutte queste scoperte possiamo affermare che l’antico proverbio sulle mele è vero. Ma un’importante precisazione: gran parte della quercetina della mela si trova nella buccia, così come 1/3 delle vitamine e almeno la metà della fibra alimentare. Perciò è bene mangiare il frutto nella sua interezza, naturalmente dopo averlo ben lavato, meglio con acqua e bicarbonato di sodio.

Fonte: un articolo di Massimiliano Matteoni biologo nutrizionista, blog Cambiostile… e dimagrisco! www.cambiostile.com – tratto da Nuovo Consumo, rivista Coop di ottobre 2019

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *