Tumori al seno: obesità e sedentarietà tra i fattori a rischio…

Modificare gli stili di vita significa eliminare quei fattori di rischio da cui dipende oltre il 20% dei tumori al seno.

  • Per tale ragione la pratica di una regolare attività fisica, il controllo del peso corporeo, il consumo moderato di alcol e la scelta di un’alimentazione equilibrata possono essere considerati degli strumenti validi per la prevenzione del carcinoma mammario, al pari degli esami e delle terapie comunemente utilizzate per la diagnosi precoce.

Stando alle ultime ricerche, il rischio di tumore al seno è più alto nelle donne che dopo la menopausa sviluppano una condizione di obesità o di sovrappeso. Nel tessuto adiposo in eccesso vengono prodotte maggiori quantità di insulina e di estrogeni in grado di stimolare la proliferazione cellulare.

Diventa, quindi, fondamentale praticare regolarmente un’attività fisica che favorisce l’aumento delle difese immunitarie, restituendo all’organismo equilibrati rapporti ormonali.

  • Un occhio di riguardo va poi riservato all’alimentazione. La dieta mediterranea, ricca di frutta e verdura, resta il modello da seguire.
  • questo link, trovi molti post e consigli sulla dieta mediterranea e l’alimentazione sana.

 

Fonte: La Nazione, 27/09/15

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *