Sport: l’importanza di fare stretching!

Tutti lo conoscono, pochi lo fanno bene. Se ti allunghi rimbalzando come una molla impazzita, sappi che ciò avrà effetti del tutto controproducenti portando, nei casi più accentuati, a strappi e stiramenti.

  • Anche le oscillazioni lente e controllate sono da evitare: non è vero che portano a sfruttare gradualmente tutta l’ampiezza dell’articolazione o l’intera estensione del muscolo. Al contrario, portano i muscoli a reagire contraendosi anziché distendersi.

Come fare, allora?

Assumi la posizione lentamente, inspirando prima ed espirando durante il movimento. Raggiunta la posizione mantienila per una decina di secondi, senza arrivare all’allungamento assoluto del muscolo interessato; solo dopo lo porterai al massimo, ma senza arrivare alla soglia del dolore, e resta in posizione per massimo 20 secondi.

 

Fonte: tratto da un articolo di Alberto Zampetti su Dimensione Benessere, novembre 2015



Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *