Sorpresa! E’ l’estate la stagione dello stress!

Altro che sole, lunghe giornate di luce, vacanze, tuffi in mare o passeggiate in montagna: l’estate è la stagione più stressante dell’anno.

A stabilirlo – e a rivalutare, così, l’inverno con il suo clima rigido e le ore buie – è uno studio condotto dai ricercatori dell‘Università di Scienze Mediche di Poznan, in Polonia, secondo i quali il nervosismo che a volte ci prende sotto il solleone è dovuto non solo al fastidio in sé dato dalle temperature bollenti, ma anche agli alti livelli di cortisolo presenti nel nostro organismo.

Conosciuto da tempo come l’ormone dello stress, il cortisolo viene prodotto dal surrene su impulso del cervello nei momenti di maggior tensione per mettere a disposizione del corpo l’energia di cui ha bisogno (determina l’aumento di glicemia e grassi nel sangue) e segue una curva quantitativa quotidiana con il picco più alto nel momento che precede il risveglio.

Stando alla ricerca polacca, i livelli di cortisolo variano anche in base alle stagioni. Gli scienziati, infatti, hanno seguito un gruppo di studentesse di medicina in due giorni separati, prima in inverno e poi in estate, prelevando loro campioni di saliva ogni due ore e facendo compilare un questionario sugli stili di vita.

  • Risultato: i livelli di cortisolo sono risultati più alti nei test eseguiti durante la bella stagione.

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, giugno 2018




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *