Scoperta scientifica made in Italy: nell’olio extra vergine una molecola antidiabete!

L’olio extravergine di oliva si comporta come i farmaci antidiabetici di ultima generazione grazie a un suo componente specifico, presente anche nelle foglie dell’ulivo: l’oleuropeina.

Una scoperta, questa, tutta made in Italy, grazie al gruppo guidato da Francesco Violi del dipartimento di medicina interna e specialità mediche della Sapienza Università di Roma.

Lo stesso team aveva già dimostrato, in un precedente lavoro, come l’assunzione di 10 grammi di extravergine durante pranzi e cene si associasse a un aumento nel sangue delle incretine (ormoni naturali prodotti a livello gastrointestinale), in grado di ridurre di 20 mg la glicemia dopo i pasti e ridurre, così, la possibilità che insorga il diabete nelle persone predisposte.

Ora gli scienziati italiani, in uno studio pubblicato sulla rivista British Journal Clinical Pharmacology, hanno individuato la molecola responsabile di tale effetto positivo. A un campione di persone sane sono stati somministrati a caso 20 mg di oleuropeina o placebo durante un pasto tipico della dieta mediterranea e la riduzione significativa della glicemia, due ore dopo essersi alzati da tavola, si è registrata solo nei pazienti che avevano assunto la prima.

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, giugno 2018

Olio Extravergine di Oliva Biologico
Olio Extravergine di Oliva Biologico
12,59 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *