Quali cibi aiutano a invecchiare meglio?

cattive-abitudini-alimentari-alimenti

Risponde il naturopata Luca Avoledo.

L’alimentazione è uno degli strumenti più potenti per restare (e sembrare) giovani il più a lungo possibile.

Perciò, quando fai la spesa, non dimenticarti d’ora in poi dei cibi antiaging.

In pole position, trovi verdura e frutta, contengono antiossidanti che contrastano i radicali liberi, alla base del processo d’invecchiamento.

Consumane sette porzioni al giorno, distribuite durante la giornata e dai diversi colori (rosso, giallo-arancio, verde, bianco e blu-viola), per assicurarti tutte le sostanze protettive che ti servono.

Scegli pasta e pane integrali, che alzano meno la glicemia rispetto ai loro omologhi raffinati: la glicemia elevata fa danni a tutti i livelli e promuove l’insorgenza di malattie croniche.

Per secondo, fai spazio al pesce, in particolare a quello azzurro: è un eccellente fonte di omega 3 a effetto antinfiammatorio (l’infiammazione è un potente ‘carburante’ dell’invecchiamento, oltre che di diverse patologie).

Dai sapore ai tuoi piatti con le spezie, privilegiando la curcuma, utile contro l’invecchiamento cerebrale e non solo.

Poi, c’è posto anche per il dolce, basta che sia cioccolato fondente con almeno l’80% di cacao: contiene sostanze che proteggono cuore e arterie.

Fonte: Confidenze, 10 marzo 2015

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il libro: Anti-Aging e lo Stole di Vita Integrato – di Massimo Spattini

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *