Pressione alta: si abbassa con il Tai chi chuan!

1558560_576762375740924_641966105_nIl Tai chi è un’arte marziale nata in Oriente come tecnica di combattimento, ma diffusasi in Occidente soprattutto come esercizio ginnico o come tecnica di medicina preventiva.

Ha, infatti, vari effetti benefici sulla salute dell’uomo.

E’ certo, per esempio, che praticare Tai chi ha un effetto positivo anche sull’ipertensione.

Lo hanno provato vari studi, dei quali il più recente è uno condotto dall’università Politecnica di Hong Kong e pubblicato sullo ‘European journal of preventive cardiology’.

  • Lo studio ha riguardato 65 persone anziane divise in due gruppi; il primo formato da 29 persone, aveva praticato Tai chi tre volte alla settimana per un’ora e mezza e un periodo di tre anni.
  • Mentre il secondo, formato da 36 individui, non si era mai dedicato a questa pratica.

Coloro che si erano allenati con il Tai chi mostravano parametri migliori, riguardo la pressione arteriosa, quella del polso e la resistenza vascolare, con un miglioramento notevole anche relativamente alla conformità delle arterie grandi e piccole e alla forza muscolare.

Tratto da un articolo di Roberta Raviolo, con la consulenza del dottor Luigi Torchio, medico chirurgo, esperto in medicina naturale, docente di yoga a Torino – fonte Viversani & Belli, 24 luglio 2015

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia il Dvd: Tai chi per tutti i giorni – di David Dorian Ross (leggi le recensioni)

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *