Pesce, mirtilli, olio d’oliva. E il cervello ringrazia!

Oggi sappiamo che esistono alimenti che possono davvero aiutare a evitare la perdita di memoria correlata all’età e la demenza. Uno studio di pochi mesi fa ha verificato che una dieta che privilegi verdura, frutta, grassi sani, come quelli dell’olio d’oliva e delle noci, e proteine nobili, quali pesce e pollo, può addirittura dimezzare il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer.

  • Per nutrire meglio il cervello consuma più vegetali a foglia verde (contengono vitamina K, che ha mostrato di rallentare il declino cognitivo), mirtilli (le loro antocianine antiossidanti aiutano a potenziare la memoria a breve termine), olio extravergine d’oliva (migliora apprendimento e memoria e allontana le malattie neurodegenerative) e pesce grasso, come sardina e sgombro (ricco di omega 3 e vitamina D, entrambi necessari al cervello).

 

Fonte: tratto da Confidenze, 20/10/15 – un articolo del naturopata Luca Avoledo www.lucaavoledo.it

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *