Per perdere peso meglio camminare bene che correre male…

Meglio di una corsa, di un’ora in piscina o di una sessione in palestra: una camminata veloce di mezz’ora, purché praticata ogni giorno, aiuta a mantenersi in forma e a perdere peso. A costo zero tra l’altro.

  • Lo dimostra una ricerca condotta dalla London School of Economics, secondo la quale uno sforzo regolare è più efficace di altre attività: le donne che ritagliano trenta minuti al giorno per camminare di buon passo hanno un girovita più sottile di 4,3 centimetri rispetto a chi non fa nulla, gli uomini di 3,3 centimetri.

Per i ricercatori si tratta di risultati nettamente superiori rispetto a quelli che si otterrebbero praticando altre attività come nuoto o jogging. Chi va in piscina, infatti, può nuotare mezz’ora con ritmo «da vacanza», senza faticare. Chi gioca a tennis può scegliere di non impegnarsi troppo pur essendo convinto di aver svolto un’attività ad alta intensità.

Al contrario, per chi si dedica alla camminata veloce è difficile barare: lo sforzo produce risultati quando, al termine della mezz’ora, ci si trova col fiato corto e il viso arrossato.

Fonte: Ok Salute e Benessere, gennaio 2016

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Camminare per tenersi in forma – L’attività fisica più semplice che tonifica e modella il corpo

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *