Ortica: una pianta-farmaco………

thumb-orticaIn infuso, decotto o sotto forma di succo, è un’erba dall’azione tonificante e disintossicante; preziosa anche per la salute dei capelli.

E’ una pianta dalle mille risorse: le sono riconosciute proprietà benefiche come ricostituente e tonificante, vasocostrittore ed emostatico, astringente intestinale e antidiarroico, diuretico e depurativo.

In più, è un ottimo antiforfora e funziona contro la caduta dei capelli.

Se ti senti giù: le foglie di ortica sono ricchissime di sali minerali (in particolare ferro, fosforo, magnesio, calcio, silicio, azoto, manganese e potassio) e vitamine A, C e K.

“Questo mix di preziose sostanze nutritive la rende un portentoso ricostituente e tonificante quando hai le batterie scariche, sei stressata o stai guarendo da una malattia”, svela Silvana Gambaro, naturopata ed erborista.

ortCome puoi usarla: “Per preparare un ottimo ricostituente, procurati in erboristeria 25 g di ortica essiccata (foglie) che aggiungerai a 1 kg di miele; prendine 1 cucchiaio da tavola tutte le mattine, ti darà la carica per l’intera giornata”, spiega l’esperta.

“In alternativa, puoi ricorrere al succo di pianta fresca (trovi anche questo in erboristeria, in flacone o fiale), 1 cucchiaino (o 1 fiala) al mattino ti aiuterà a riprendere le forze”.

Se vuoi depurarti: l’ortica ha eccellenti proprietà diuretiche e depurative; questo grazie alla sua grande capacità di alcalinizzare il sangue e facilitare l’eliminazione dei residui acidi del metabolismo.

images (3)Come puoi usarla: per una cura disintossicante, da fare 1 volta alla settimana per 1 mese, prepara un infuso con 50 g di foglie essiccate in un litro di acqua bollente per 10 minuti (tieni coperta la tazza); dopo averlo filtrato, bevine mezzo bicchiere ogni 3 ore; oppure prendi 1 cucchiaino di succo d’ortica (o una fiala) al mattino e 1 a mezzogiorno per 1 settimana; puoi depurare l’organismo anche con un decotto: fai bollire per 5 minuti una tazza d’acqua con 2 cucchiaini di radice secca e sminuzzata di ortica, poi, filtra, 1 tazza al giorno per 3 settimane.

Se soffri di diarrea: con la pancia in subbuglio e scariche di diarrea, l’ortica può essere un valido aiuto: “Contiene, infatti, tannini, composti vegetali dalle proprietà astringenti e saponine, che agiscono come un detergente naturale dell’intestino”, sottolinea l’esperta.

Come puoi usarla: bevi fino a 6-7 cucchiai al giorno di succo fresco, fino al miglioramento dei sintomi.

VIETATA IN QUESTI CASI: l’ortica ha anche qualche controindicazione, non usarla nei casi qui elencati.

  • Se stai seguendo una terapia con fluidificanti del sangue, perché l’ortica va ad interferire con l’effetto anticoagulante.
  • Se stai assumendo diuretici, in quanto la pianta potrebbe potenziare l’effetto del farmaco, causando un abbassamento della pressione.
  • Se soffri di allergie, perché l’ortica contiene istamina, una sostanza allergizzane, quindi, anche bevendo il succo fresco, si può verificare una reazione allergica.
  • Durante i pasti, perché l’ortica riduce l’assorbimento delle proteine e può causare bruciore di stomaco.

Sintesi dell’articolo di Claudio Buono, fonte: Starbene, 1 novembre 2014

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *