Medicina estetica: lo stretching per le rughe!

Medicina estetica: lo stretching per le rughe!

Novità nel panorama dei filler, il trattamento antietà più gettonato dalle italiane. Freschi di lancio, ecco i nuovi filler effetto-stretch, che non si limitano a “riempire” il solco delle rughe ma esercitano un’azione meccanica di stiramento delle rughette fini, dovute alla mimica facciale.

«Sono composti da acido ialuronico a medio e alto peso molecolare, e a basso grado di reticolazione (il termine tecnico è semicrosslinkati)», spiega la dottoressa Valentina Finotti, chirurgo plastico presso il centro Juneco di Milano.

Iniettato a diversi livelli del derma, con un aghetto più sottile di quello usato normalmente, il gel non resta rigido nella zona d’impianto ma esercita un’azione dinamica che distende la pelle e “stira” le rughette. Come quelle perioculari che si “aprono” grazie alla delicata pressione di questo gel, pronto a tendersi come un elastico».

 

Fonte: Starbene, 12/11/19
Fonte immagine: https://www.domenicomiccolis.it/it/medicina-estetica/medicina-estetica-del-viso

 

 




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *