Medicina ayurvedica: gli alimenti secondo la medicina in Oriente!

Medicina ayurvedica: gli alimenti secondo la medicina in Oriente!
Medicina ayurvedica: gli alimenti secondo la medicina in Oriente!
Fonte immagine: https://www.macrolibrarsi.it/speciali/medicina-ayurvedica-10-benefici.php

 

Secondo l’ayurveda (antica medicina indiana praticata ancor oggi) i sapori hanno proprietà curative, perché agiscono sulle energie che compongono e rendono vitali gli esseri umani e il creato. Mentre in occidente si considerano cinque sapori (dolce, acido, piccante, amaro e salato), in India se ne elencano sei: i nostri con in più l’astringente.

E ciascuno ha i suoi effetti per bilanciare le energie dell’individuo con quelle delle stagioni e della natura. In particolare, le spezie usate nei chutney appartengono ai gruppi:

piccante:

  • peperoncino
  • chiodi di garofano
  • zenzero
  • agli
  • cipolla

amaro:

  • cannella (che è anche dolce e piccante)

dolce:

  • menta
  • finocchio (che però ha anche sapore piccante e amaro)

astringente:

  • coriandolo
  • cumino (che possiede anche proprietà piccanti).

Il miele è dolce e astringente, lo zucchero soltanto dolce, mentre l’aceto e il limone sono acidi.

  • Un insieme perfetto, considerando che, secondo l’ayurveda, per essere sano il pasto deve comprendere tutti i sapori, seppure con la prevalenza di quelli capaci di riequilibrare le energie stagionali. Per la precisione, meglio abbondare con i sapori acido, piccante e salato in inverno; amaro e astringente in primavera; dolce, amaro e astringente in estate; e dolce, acido e salato in autunno.
  • Ma, naturalmente, se ci si limita all’uso gastronomico dei chutney, basta scegliere i sapori preferiti; non occorre avere conoscenze specifiche delle proprietà terapeutiche degli ingredienti, né delle corrette associazioni tra un chutney e un piatto, o un certo tipo di disturbo.

Fonte: un vecchio numero di Casa in Fiore, dicembre 2007

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *