Mal di testa? Prova con l’agopuntura…

Già nel 1997 l’agopuntura è stata ufficialmente approvata dal National Institutes of Health, il più prestigioso ente scientifico americano, come terapia per alcune forme di dolore.

Tra queste, anche il mal di testa.

«Indicata per l’emicrania e la cefalea di tipo tensivo, l’agopuntura permette di aumentare i neurotrasmettitori contro il dolore, di allentare le contrazioni muscolari, di indurre un rilassamento», spiega Giovanni Battista Allais, past president della Società italiana di riflessoterapia, agopuntura e uricoloterapia e responsabile del Centro cefalee della donna del dipartimento di discipline chirurgiche dell’Università di Torino.

«Gli aghi, che possono essere collocati in testa, ma anche in altre parti del corpo, come braccia o gambe, provocano una stimolazione delle terminazioni nervose nei punti in cui vengono inseriti. Probabilmente vengono prodotte correnti elettromagnetiche debolissime, che però determinano un effetto sul sistema nervoso».

  • Si tratta di un rimedio naturale, non doloroso, privo di controindicazioni e di effetti collaterali. Contro il mal di testa occorrono in genere dieci sedute, ciascuna di 30 minuti.
  • Per trovare gli esperti, consulta il sito della Federazione italiana delle società di agopuntura (www.agopuntura-fisa.it)
  • A questo link, trovi un altro interessante articolo su agopuntura e mal di testa.

 

Fonte: tratto da un bel servizio di Paola Arosio su Ok Salute e Benessere, aprile 2016




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *