La nutrizionista Annarosa Pretaroli: “Per avere una bella pelle, bevete acqua e limone!”…

Una bella pelle, nutrita, idratata, senza macchie, tonica e fresca: è il sogno di tutti. Come è possibile raggiungere questo obiettivo e mantenere questa condizione? Quale alimentazione è più indicata? Lo chiediamo alla dottoressa Annarosa Pretaroli, nutrizionista delle stelle.

«Dottoressa Pretaroli, che cosa suggerisce di fare per avere una bella pelle?», chiediamo.

  • «Una pelle splendente è lo specchio di una persona in buona salute e pertanto essa si conquista e si mantiene unicamente adottando un sistema di vita salutare», spiega la dottoressa Pretaroli. «Consiglio soprattutto di seguire un’alimentazione equilibrata e di praticare molto movimento».

 

«Un po’ di burro tonifica la pelle»

«Cominciamo dall’alimentazione. Che cosa consiglia in particolare?», domandiamo.

«Prima di tutto, non mi stanco di ripeterlo, raccomando di bere almeno dieci bicchieri di acqua durante il giorno», dice la dottoressa Pretaroli. «Consiglio di bere due bicchieri al mattino quando ancora si è a digiuno, cioè prima di fare la prima colazione.

Poi suggerisco di bere un bicchiere di acqua ogni ora. In almeno uno di questi bicchieri raccomando di aggiungere il succo di un limone spremuto.

  • Questo succo regalerà una sferzata di energia e combatterà il colesterolo cattivo e i radicali liberi, cioè le sostanze che causano l’invecchiamento della pelle. L’acqua costituisce il migliore e più prezioso elemento idratante della pelle e, unita alla vitamina C degli agrumi, è un ottimo rimedio per prevenire l’invecchiamento della pelle».

«Dopo avere bevuto i due bicchieri di acqua, che cosa consiglia?», chiediamo.

«Suggerisco di fare una ricca colazione», dice la dottoressa Pretaroli «a base di yogurt, latte o tè. Anche un caffè va bene. E poi tanta frutta di stagione e una fetta biscottata con un velo di burro che, se consumato crudo e nel quantitativo di appena dieci grammi al giorno, tonifica la pelle perché è ricco di vitamina A e di selenio. Dopo la colazione, se possibile, evitate di usare l’automobile e recatevi al lavoro a piedi o in bicicletta per fare movimento».

«Che cosa consiglia di mangiare, a pranzo, a chi è costretto a fare un veloce spuntino?», chiediamo.

«Consiglio insalate e verdure cotte e crude», risponde la dottoressa Pretaroli. «Suggerisco, per esempio, una insalata mista con un uovo sodo, carote e due noci, con tante verdure miste: spinaci, pomodori e rucola, che è ottima contro la cellulite».

 

Fonte: sintesi di un articolo della dottoressa Annarosa Pretaroli, nutrizionista su Di Più, 12/06/17




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *