Ipertensione? Aiutati facendo il pieno di pistacchi!

Risultati immagini per pistacchi

Uno studio pubblicato sulla rivista Hypertension, dell’American Heart Association rivela che i pistacchi sono un toccasana per il controllo della pressione arteriosa e per migliorare la risposta allo stress quotidiano.

Più o meno venti il numero ottimale da consumare ogni giorno per assicurarsi una salute di ferro, a patto, naturalmente, che facciano parte di un’alimentazione sana e varia.

  • I pistacchi, è vero, sono pieni di sale — che come è noto è nemico di chi soffre di pressione alta — ma proprio qui sta la sorpresa, perché lo studio americano evidenzia che anche con il consumo di pistacchi salati si ottiene ugualmente lo stesso risultato: merito del potassio e del magnesio in grado di controbilanciarne l’effetto negativo.

Tra le altre virtù di questi frutti, ci sono soprattutto i grassi “buoni” monoinsaturi, che contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, spesso causa di malattie cardiache, oltre alla presenza di fibra, che rappresenta un aiuto per il transito intestinale, e degli antiossidanti, che combattono l’invecchiamento cellulare.

 

Fonte: sintesi di un articolo della prof.ssa Gigliola Braga docente presso l’Università di Torino, nutrizionista a Milano e presidente dell’Associazione Italiana Alimenti e Nutrizione




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *