Insonnia da afa? Ecco cosa mangiare (e non) la sera

Risultati immagini per insonnia da afaIn estate a volte è difficile anche dormire per colpa dell’afa.

Per questo la Coldiretti ha stilato un vademecum degli alimenti utili per conciliare un buon sonno e di quelli da evitare, soprattutto la sera: 

  • come cioccolato, cacao, caffè e tè, per la presenza della caffeina, oltre ai superalcolici che inducono un sonno poco ristoratore, con risveglio all’alba.

A cena, sottolinea Coldiretti, è fondamentale evitare cibi con sodio in eccesso. Vanno banditi alimenti con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche patatine in sacchetto, salatini e piatti nei quali è stato utilizzato dado da cucina.

Anche gli alimenti in scatola, così in voga quando la consorte o i genitori sono fuori casa, sarebbero da limitare per l’eccesso di sodio e di conservanti.

Immagine correlataDa privilegiare, invece, pasta, riso, orzo, pane e tutti quelli che contengono un aminoacido, il triptofano, che favorisce la sintesi della serotonina, fonte di benessere e rilassamento.

  • Bene nella dieta serale anche a legumi, uova bollite, carne, pesce, formaggi freschi e yogurt.

La serotonina aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici come la frutta dolce di stagione, mentre tra le verdure al primo posto la lattuga seguita da radicchio, aglio e cipolla, perché le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno.

Un bicchiere di latte fresco caldo, giusto prima di andare a letto, oltre a diminuire l’acidità gastrica che può interrompere il sonno, fa entrare in circolo durante la digestione elementi che favoriscono una buona dormita (fanno bene anche infusi e tisane dolcificati col miele).

Fonte: Cucina Dietetica, giugno/luglio, 2017

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *