Il rosmarino aiuta a combattere i tumori…

Regala profumo a patate al forno, carni e sughi per la pasta e consente di ridurre l’uso di sale, che a dosi elevate aumenta i rischi cardiovascolari.

Ora un team di ricercatori dell’Università di Pisa ha scoperto un’altra virtù di una delle piante più utilizzare nella cucina mediterranea: il rosmarino può aiutare a combattere i tumori.

  • Nello studio pubblicato sulla rivista The International Journal of Biochemistry & Cell Biology i ricercatori italiani spiegano che le proprietà anticancro del rosmarino si devono ad alcuni suoi componenti come il carnosolo, che agisce riattivando un soppressore tumorale (la proteina p53), considerato uno dei più importanti fattori per il controllo dello sviluppo e della progressione della malattia, che risulta inattivo nel 50% dei tumori umani.

Altri studi hanno già dimostrato le attività benefiche del rosmarino e dei suoi componenti, ma i ricercatori di Pisa sono i primi a verificare gli effetti di questi composti su cellule tumorali in cultura di uno dei tumori cerebrali più aggressivi e con una sopravvivenza media tra le più basse, il glioblastoma multiforme.

La scoperta è importante perché apre la strada allo studio e allo sviluppo di nuove molecole. Ci vorranno ancora diversi anni per giungere a una terapia in grado di sfruttare le sostanze contenute nel rosmarino: nel frattempo, godiamoci il suo profumo e il suo sapore, che possono rendere indimenticabili molti piatti.

 

Fonte: Ok Salute e Benessere, maggio 2016

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *