I vegetali con azione antiossidante (parte A)!

 

ROSSO

Pomodori, fragole, ciliegie, peperoni, arance rosse, cavolo rosso, barbabietola, lamponi, mele rosse, pompelmo, anguria, lamponi, radicchio, ravanelli contengono una molecola interessante chiamata licopene, una sostanza che fa parte della famiglia dei carotenoidi, conosciuti anche come provitamina A, importanti perché proteggono la prostata nell’uomo e il seno nella donna.

Tutti i vegetali di colore rosso sono importanti perché facilitano il drenaggio dei liquidi e la circolazione vascolare e linfatica. Il rosso stimola e riempie di entusiasmo: scegli alimenti di questo colore quando hai bisogno di energia.

VERDE

Lattughe, broccoli, asparagi, peperoni verdi, verza, cavoli, spinaci, kiwi, mele verdi, bieta, carciofi, cicoria, indivia, rucola, spinaci, zucchine, prezzemolo, basilico, olive verdi… Sono tutte buone fonti di un gruppo di antiossidanti chiamati flavonoli (come le famose rutina e quercitina), sostanze “spazzine”, tra i più potenti antiossidanti che ci sono in natura, sono utili per aiutarci a ripulire il nostro organismo dai radicali liberi. Inibitori dell’aggregazione piastrinica, impediscono inoltre che si formino i trombi.

Sono anche ricchi di vitamina C che, oltre a neutralizzare i radicali liberi, rafforza la protezione della membrana cellulare. Il verde è il colore legato alla terra: portalo in tavola per evocare il silenzio dei boschi e delle vallate.

ARANCIO

Agrumi, carote, zucca, mais, peperoni, pompelmo, mandarini, pesche, albicocche, mango, papaia, cachi e nespole sono accomunati dalla presenza di carotenoidi, conosciuti per il ruolo protettivo di pelle e occhi. Un consiglio: per essere meglio assorbiti devono contenere una quantità di trigliceridi. Ottima, quindi, è la combinazione alimentare tra l’alimento arancione e olio extravergine di oliva. Mangia cibi di questo colore quando hai bisogno di calore e leggerezza.

A questo link, trovi la parte b.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Luana Trumino su Più Sani Più Belli, ottobre 2016 – con la consulenza del dottor Corrado Pierantoni, specialista in endocrinologia e nutrizionista clinico




Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *