Gravidanza: 7 luoghi comuni da sfatare!

Fonte immagine: http://www.fasfamilycare.it/donne-piu-intelligenti-con-la-gravidanza/

 

Ci sono molte credenze legate alla maternità, spesso del tutto prive di fondamento. Elenchiamo le più comuni, per rasserenare le mamme in attesa.

“Niente jogging e saltelli” L’attività sportiva è raccomandata sempre, anche durante il primo trimestre di gravidanza, perché favorisce la circolazione e tiene alla larga da potenziali patologie, tra cui diabete gravidico, parto prematuro e aumento di peso. Non soltanto nuoto, ma anche tennis, jogging e palestra vanno bene. Tra tutti, meglio scegliere un’attività aerobica in cui è richiesto uno sforzo fisico moderato e prolungato. Sono sconsigliati gli sport nei quali c’è il rischio di cadere: bicicletta, sci o equitazione.

“Mangia per due
In gravidanza il fabbisogno calorico aumenta: 150 calorie in più al giorno nel primo trimestre e 300 nei mesi successivi. Mettere su più peso del dovuto è, però, dannoso tanto per la mamma quanto per il bambino. Sarebbe bene osservare la suddivisione consigliata dei 5 pasti, per digerire meglio ed evitare quella spiacevole sensazione di stomaco che scoppia.

“Allontana il gatto e disinfetta la verdura”
Le donne che non hanno avuto la toxoplasmosi (malattia parassitaria che si trasmette dalle feci di gatto infette, dalla verdura cruda e dalla carne poco cotta) non devono cacciare il gatto da casa, ma è sufficiente che non tocchino i suoi escrementi, lavino bene la verdura, anche semplicemente con acqua corrente, e cuociano bene la carne per distruggere il parassita. Non ci sono rischi per il pesce crudo, fatta eccezione per i crostacei che, alla peggio, possono provocare l’epatite.

“Non più di nove chili”
Se è vero che in gravidanza il peso va sempre controllato, è altrettanto vero che bisogna tenere conto del peso iniziale. Una donna sottopeso dovrebbe ingrassare 14 chili per garantire l’accrescimento giusto al bambino. Una in sovrappeso può aumentare di 5-6 chili al massimo.

“Meglio l’acqua oligominerale”
Non è vero. Durante la gestazione è meglio bere acqua del rubinetto o minerale nella misura di due litri, perché più ricche di sali; per combattere la ritenzione idrica e mantenere il giusto livello di liquido amniotico.

“Pancia a punta maschio, luna calante femmina”
La forma della pancia dipende soltanto dalla morfologia del bacino e non è nemmeno la luna a decidere se sarà maschio o femmina. Uno studio statistico dimostra che c’è un rapporto tra sesso e stagionalità: se il concepimento avviene in autunno, la probabilità di avere un maschio è maggiore, così come in primavera sarà più facile concepire una femmina.

“Niente sesso in gravidanza”
L’attività sessuale non è controindicata né all’inizio né alla fine della gravidanza, in assenza di complicanze accertate. Anzi, avere rapporti al nono mese può agevolare le contrazioni.

Fonte: un articolo della dott.ssa Paola Pifarotti, dirigente Medico Clinica Mangiagalli – tratto da Più Sani Più Belli, aprile 2017

 

Hauck Rapid 4 Passeggino sportivo da 0 mesi a 25 kg, Unisex Bambini, Nero (Caviar Black)
€109,00
Acquistalo ora da questo link

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *