Gambe gonfie, ritenzione di liquidi: la soluzione può essere naturale…

Risultati immagini per ritenzione idrica gambe

La ritenzione idrica affligge il 30% delle donne italiane.

In assenza di patologie importanti, è influenzata da abitudini voluttarie come il fumo, eccessivo consumo di alcolici, sovrappeso, abuso di farmaci e caffè, abiti troppo stretti, tacchi troppo alti.

  • L’accumulo di liquidi, ricorda l’ufficio studi dell’Istituto Erboristico l’Angelica, causa un anomalo rigonfiamento, che è alla base della comparsa della cosiddetta pelle a buccia d’arancia.

Un altro segnale si ha quando si seguono diete ipocaloriche senza perdere nemmeno un grammo, questo può essere un chiaro sintomo di ritenzione idrica.

Tra gli accorgimenti per contrastare la ritenzione idrica: attività fisica, bere spesso, ridurre il consumo di sale.

  • Come integratori, si ricorre al tè verde, frassino e orthosiphon, piante che favoriscono il drenaggio dei liquidi, guaranà e fucus che stimolano il metabolismo e la centella che mantiene l’elasticità dei capillari.

Tisana drenante, integratore in bustine e sciroppi aiutano a contrastare l’effetto delle gambe pesanti per difficoltà circolatorie.


Fonte: La Nazione, 25 maggio 2013

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Esercizi per gambe in forma (un programma specifico per combattere i disturbi della circolazione)

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *