Gambe belle e senza gonfiori? Anche a tavola puoi alleggerirle…

Quello che mangi si ripercuote anche sul sistema circolatorio: ecco perché un corretto regime alimentare, con attenzione a determinati cibi, è un mezzo per prevenire e contrastare l’insufficienza venosa responsabile dei gonfiori alle gambe.

Questi i consigli di Valentina Fratoni, biologa specializzata in nutrizione.

I CIBI ANTI-GONFIORE

Andrebbe privilegiato il consumo di kiwi, agrumi, ribes rosso e ortaggi dal colore verde scuro, ricchi di vitamina C, dall’effetto antinfiammatorio e protettivo nei confronti dei vasi sanguigni.

I mirtilli sono ricchi di sostanze vasoprotettrici, gli antociani, che aiutano a rinforzare le pareti delle vene. Sia l’acido ascorbico presente nella vitamina C sia gli antociani esercitano un’azione antiossidante, contrastando i processi di invecchiamento dei tessuti e attivando quelli di riparazione delle pareti venose.

Ananas, anguria e cetrioli, grazie all’alto contenuto di acqua, esercitano un naturale effetto sgonfiante e depurativo.

Nei casi più gravi, sempre sotto controllo medico, si possono assumere anche integratori alimentari che riducano il disagio provocato dalla cattiva circolazione. Fra i più noti, quelli a base di centella, rusco, vite rossa, mirtillo, ginkgo biloba, ippocastano.

GLI ALIMENTI DA LIMITARE

È bene ridurre carne rossa, zuccheri, latticini, uova, cibi pronti, prodotti da forno confezionati, fritture, bibite gassate, salse preparate industrialmente.

Una bistecca di manzo dì tanto in tanto non rappresenta un problema, ma il consumo abituale di questi cibi accentua l’insufficienza venosa.

ACQUA A VOLONTÀ

È importante bere molto per favorire l’azione drenante esercitata dai liquidi, almeno
1- 2 litri d’acqua al giorno, meglio se a stomaco vuoto, partendo dal risveglio mattutino.

Soprattutto le acque povere di sodio (con un tenore di sodio inferiore a 20 mg/l) favoriscono la diuresi e l’eliminazione delle scorie. Anche bere tisane e infusi lontano dai pasti e dopo quelli principali (meglio senza zucchero), favorisce l’eliminazione del gonfiore e della ritenzione idrica.

Eccellono per le virtù disintossicanti e drenanti il tè verde e preparati erboristici a base di centella asiatica, rusco composto, betulla, vite rossa.

Fonte: Ok Salute e Benessere, giugno 2016

  • La Redazione di Bellezza & Benessere ti consiglia il Gel al Mirtillo che ripara i vasi capillari delle tue gambe, le rinfresca, reidrata e tonifica con azione rassodante! Trovi le caratteristiche e i benefici del gel a questo link.

 

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *