Freschi o secchi, purché legumi!

Risultati immagini per legumi

Le linee guida per una sana alimentazione dell’Istituto nazionale per la ricerca sugli alimenti e la nutrizione consigliano, almeno 2-3 volte la settimana, di sostituire carne, uova e latticini con i legumi (fagioli, piselli, soia, lenticchie), cibi proteici privi di colesterolo e contenenti lecitina, un fosfolipide povero di grassi saturi, che favorisce l’emulsione dei lipidi.

  • «Una buona fonte di vitamine, minerali e fibre. Combinati con i cereali formano un mix che risponde a tutti i bisogni di aminoacidi essenziali», dice Benvenuto Cestaro.

Nello specifico: le lenticchie apportano buone quantità di ferro; la soia di isoflavoni (fitoestrogeni, utili per contrastare i disturbi della menopausa), mentre i piselli freschi contengono discrete percentuali di vitamina C e carotenoidi, ottimi antiage.

 

Fonte: tratto da un articolo di Claudia Bortolato su un vecchio numero di Benessere Alimentazione, con la consulenza di Benvenuto Cestaro, biochimico e nutrizionista della Facoltà di medicina di Milano.

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *