Fare sport con intelligenza: ascoltare i segnali del corpo!

Immagine correlata

Secondo l’indagine di Assosalute, sono gli sportivi occasionali che rischiano di procurarsi qualche danno facendo sport. Le conseguenze più frequenti sono dolori articolari e muscolari (58,2%), distorsioni (17,8%), calli e vesciche (17,4%).

I problemi si possono prevenire adottando alcuni accorgimenti: un’adeguata idratazione, stretching e riscaldamento muscolare prima di fare sport, abbigliamento e attrezzatura corretti.

Il discorso vale soprattutto per le persone non più giovani che, in quasi un caso su tre, non adottano alcun comportamento preventivo.

  • Inoltre, ascoltare i segnali del corpo: mai trascurare un dolore al polpaccio o in un’altra sede.
  • Se compaiono mal di testa, crampi o affaticamento, fermarsi.
  • Anche l’arrossamento eccessivo della pelle e del volto è un segnale che invia il corpo per indicare un surriscaldamento o una scarsa sudorazione.

 

Fonte: tratto da un articolo di Roberta Raviolo su Viversani e Belli, 4 agosto 2017 – con la consulenza del professor Michelangelo Giampietro, docente alla Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport all’Università degli Studi Sapienza di Roma




Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *