Detersione, le raccomandazioni del dermatologo…

Utilizzare sempre prodotti specifici per la propria tipologia di pelle.

E’ essenziale detergere la pelle ogni sera o prima di un nuovo make up, dedicando almeno 5 minuti al nostro viso.

La pulizia va ripetuta anche la mattina per rimuovere ciò che si è accumulato nella notte e preparare la pelle a ricevere i nuovi trattamenti giorno.

Meglio utilizzare batuffoli di cotone (pads) o compresse o ancora meglio salviette pulite ogni volta accuratamente, per evitare spiacevoli irritazioni.

Non traumatizzare la pelle (specie in area perioculare), ma eseguire piccoli gesti circolari o un massaggio delicato, ripassando almeno due volte dove è stato applicato il make up.

Un’adeguata pulizia deve dare una sensazione di cute pulita, soffice e liscia e non lasciare traccia di impurità.

L’acqua da sola non basta, è sempre necessario usare un prodotto detergente per rimuovere lo sporco.

L’acqua micellare può essere utilizzata sia sulla cute sana sia in presenza di problemi dermatologici.

La cute compromessa da trattamenti estetici, quali laser, peeling, filler, va egualmente detersa, ma con prodotti mirati e specifici.

Ricordiamoci di chiudere bene le confezioni dei prodotti che adoperiamo.


Tratto da un articolo di Raffaella Tavan

Fonte: Sapere & Salute, novembre 2012

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *