“Curiamo” la tenda della doccia

Con tutti gli schizzi d’acqua che si prende, non è un caso che la tenda della doccia possa finire per presentare, soprattutto all’estremità inferiore, delle tracce di muffa.

Niente paura, però, perché c’è un metodo pratico e infallibile per liberarsene senza doverla smontare e senza fare fatica.

Vi basterà riempire un contenitore adatto con del latte caldo e immergervi dentro la parte della tendina da liberare dalla muffa. Lasciate in ammollo per 2 ore, poi, sciacquate. La tenda ne uscirà pulita e senza antipatici cattivi odori.

Fonte: Vivere Light, luglio agosto 2017

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *