Come può influire la musica sulla memoria?

31852

«La musica facilita il meccanismo dell’apprendimento e dell’attenzione e per questo molti studenti studiano con maggiore rendimento quando la ascoltano. In particolare è stato visto che i brani di musica classica, soprattutto quelli di Wolfgang Amadeus Mozart, facilitano la memorizzazione per il loro ritmo: se si pone un gruppo di persone a imparare qualcosa ascoltando la musica del celebre compositore austriaco si è visto che ricorda più velocemente del gruppo che, invece, non ha ascoltato la sua musica».

 

Fonte: una frase del professor Antonio Federico, diretto della clinica neurologica e malattie neuro-metaboliche dell’Università di Siena, estrapolata da un servizio di Roberta Pasero su Di Più, 19/09/16

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *