Calendula, dalle 1000 proprietà salutari!

 

Può essere coltivata in giardino o nell’orto ma cresce anche in vaso. Le sue foglie sono utilizzate in cucina per arricchire minestre e insalate.

  • Regolarizza il ciclo mestruale, quindi è ottima se assunta qualche giorno prima. Contribuisce a combattere la cistite e a placare le ulcere gastriche e la colite.

Si tratta di una pianta che è in grado di stimolare la circolazione sanguigna, alleviare le nevralgie gastriche, gli ascessi e l’anemia.

  • Grazie al suo elevato contenuto di flavonoidi, è una pianta dalle virtù antisettiche e disinfettanti. Può curare infiammazioni della bocca, della gola, faringiti, tonsilliti, afte, stomatiti o gengiviti.

Può contribuire anche a migliorare o prevenire i sintomi della congiuntivite dall’interno; mentre i carotenoidi sono efficaci ossidanti e favoriscono la salute della pelle, sia interno che dall’esterno.

I fiori di calendula e le sue foglie possono essere utilizzate: freschi per la preparazione di infusi nella quantità di un cucchiaio per tazza.

Fonte: tratto da un articolo di Emanuela Chiesa su Bio, febbraio 2016

La redazione di Bellezza & Benessere consiglia: Oleolito di Calendula – Nutre e protegge la pelle, combatte arrossamenti e irritazioni

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *