Caffè, uno scudo per il fegato. Sì a un consumo regolare…

Secondo la Società italiana di scienza dell’alimentazione (Sisa) un consumo regolare di caffè sembra aiutare a prevenire i danni provocati al fegato dall’abuso di alcool e dal fumo di sigaretta oltre che per migliorare i test di funzionalità epatica e le cirrosi alcoliche e non-alcoliche.

  • Molti sono infatti gli studi epidemiologici che da anni hanno evidenziato una correlazione diversa, non solo fra consumo regolare di caffè e cirrosi epatica, ma anche fra caffè e rischio di calcolosi biliare, in quanto il caffè stimola lo svuotamento della colecisti: quest’ultimo effetto sembra essere dose-dipendente, ma sembra anche scomparire se si superano i 300 mg/die di caffeina.

I lavori riportati confermano questo quadro, anche se l’aumento dell’effetto favorevole all’aumentare delle tazzine consumate va enunciato con cautela e sottoposto a verifica sperimentale.

 

Fonte: La Nazione, 8/11/15

 

 

Lavazza A Modo Mio Tiny Macchina caffè, 1450 W, 0.75 Litri, 15 bar, Rossa con 64 capsule Lavazza Qualità Rossa incluse
€64,99 (Prime)
Acquistala ora da questo link

Be Sociable, Share!

Bellezza & Benessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *